AUTOSTRADE SI SCUSA PER IL CROLLO DEL PONTE MORANDI

Si svolgono oggi i funerali di stato per le vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova, avvenuto il 14 agosto.

L’Ad di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, nel corso di una conferenza stampa, ha presentato le scuse della società per la tragedia.

Come riporta il sito dell’ANSA,  Castellucci ha annunciato la costruzione di un nuovo ponte in 8 mesi, indennizzando tutti coloro che hanno perso (e perderanno) la casa a causa del crollo e dei lavori. Ha promesso inoltre risarcimenti per le famiglie delle vittime, tramite un fondo che sarà gestito dal Comune (totale circa mezzo miliardo).

“C’è inoltre l’ipotesi di liberalizzare i pedaggi nel nodo di Genova da Bolzaneto a Voltri a Genova Ovest da lunedì” ha aggiunto.

Rispetto alla mancata manutenzione del ponte, l’Ad ha dichiarato che “Tutte le relazioni di cui sono a conoscenza davano uno “stato di salute buono” del ponte. Però questo sarà oggetto di verifiche, di analisi della magistratura e di perizie e sarà prima priorità.  Mi dicono che i dubbi sullo stato di manutenzione del ponte erano stati superati. Ma verificheremo e daremo tutto il nostro sostegno alla magistratura. Altri temi, come il rapporto tra noi e governo, saranno trattati un’altra volta”.

“Sulla base delle analisi fatte da strutture tecniche e progettisti, i ponti della nostra rete sono sicuri. Ho chiesto a tutti di rifare una analisi critica di tutte le relazioni perchè un eccesso di cautela forse è il momento di giusto di spenderla”, ha sottolineato Castellucci.

I lavori decisi la scorsa primavera “non erano con una procedura d’urgenza ma ristretta. Perchè le imprese che potevano partecipare a un intervento così complesso dovevano essere selezionate. Riguardava anche altro pilone non danneggiato. Era per allungare il tempo della vita utile del ponte”.

2018-08-18T16:09:06+00:00 18 Agosto, 2018|

About the Author:

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com